FANDOM


Need for Speed Most Wanted 2012 - Cover

Need for Speed: Most Wanted (2012) è il diciannovesimo capitolo della serie Need for Speed, pubblicato da Electronic Arts e sviluppato da Criterion Games, con la collaborazione di Digital Illusions Creative Entertainment per quanto riguarda le ambientazioni. Annunciato il 1º giugno 2012 sul web, è stato presentato durante la conferenza stampa E3 di Electronic Arts, il 4 giugno 2012. Il titolo è stato pubblicato per Microsoft Windows, PlayStation Vita, PlayStation 3, Xbox 360, Wii U il 2 novembre 2012 in Europa.

GameplayModifica

Need for Speed Most Wanted (2012)

Need for Speed: Most Wanted assume lo stile di gioco del primo Most Wanted della serie Need for Speed. Questo capitolo permette ai giocatori di scegliere una vettura e competere contro altri piloti per scalare una blacklist, analogamente al single-player del primo Most Wanted. Il gioco ha un gameplay open-world ed è ambientato nella città fittizia di Fairhaven. Come nei giochi della serie Burnout, sviluppati dalla stessa Criterion Games, le gare hanno un punto d'inizio e un traguardo, ma i giocatori possono decidere quale strada percorrere per battere i propri avversari. Nel gioco è implementato il sistema Autolog, sviluppato da Criterion per Hot Pursuit, che permette di concorrere e confrontarsi con i propri amici. Il sistema gioca un ruolo più ampio in questo capitolo della serie, e fornisce informazioni più dettagliate ai giocatori. Durante il gioco i giocatori possono guadagnare SpeedPoint, eseguendo salti e altre acrobazie con la propria auto. Per possedere un'auto bisogna trovarla nella modalità easy driver mentre nel precedente Most Wanted potevano essere acquistati da un concessionario. L'esperienza di guida è stata definita "profonda e divertente", classificandosi tra un gioco di simulazione e un gioco arcade. Most Wanted dispone della più vasta gamma di veicoli mai vista in Need for Speed: comprende auto muscle car, fuoristrada, auto sportive ed esotiche. Rispetto al primo Most Wanted sono scomparse le modifiche estetiche, non ci sono più le basi, e gli spezza inseguimento, inoltre non sono più presenti i filmati della trama, infatti non c'è una storia: il giocatore deve semplicemente scalare la blacklist. La grafica è migliorata molto rispetto ai precedenti capitoli, tuttavia rimangono delle incongruenze: per esempio, non c'è una vera e propria pioggia, ma si vede solo la strada bagnata, anche le gallerie risultano bagnate.

Lista automobiliModifica

Vedi Need for Speed: Most Wanted (2012)/Auto